Meglio tardiva che mai

"Lavorare con lentezza... la salute non ha prezzo, quindi rallentare il ritmo pausa, pausa, ritmo lento..." Così recitava una nota canzone degli anni settanta, a testimoniare che il termine "slow", da qualche tempo, è sinonimo di qualità della vita. Questo concetto, oggi tanto diffuso, ci invita a  riappropriarci del tempo, gustarlo e renderlo più utile, perchè slow significa equilibrio e qualità, ma anche produrre con lentezza, rispettando e seguendo i ritmi della natura, significa produrre meglio. È improntata a questa filosofia la Vendemmia Tardiva, uno dei vini più preziosi di Mandrarossa. Figlio di un singolo vigneto di Chardonnay affacciato sul mare turchese, in contrada Cala dei Tufi, a Menfi. Un piccolo fazzoletto di terra amabilmente selezionato e curato dall'agronomo.

Meglio tardiva che mai 1

I pochi filari vengono scrupolosamente controllati durante l'intero ciclo vegetativo, fino a quando, pur essendo giunta l'epoca di vendemmia, l'uva viene lasciata sulla pianta, senza essere ancora raccolta. Poi, con sapiente maestria, quando la consistenza ed il colore del frutto cominciano a cambiare, passando dal giallo all'oro, con una sorte di forbice si interviene sul peduncolo, quasi ad annodarlo, impedendo alla linfa di arrivare all'uva.

Meglio tardiva che mai 2 - Grappolo uva bianca

Di giorno in giorno l'agronomo controlla grappolo per grappolo tutti i filari, con attenzione osserva la maturazione delle uve, che sotto al sole, perdono pian piano líacqua, avendo cura che non appassiscano. Così l'uva matura tardivamente, e trascorse un paio di settimane, viene raccolta a mano, recata in cantina, diraspata, pigiata e poi vinificata in acciaio. Il risultato è un vino da meditazione di grande fascino: splendidamente ambrato, con riflessi oro caldo. Al naso poderoso è l'impatto con note di agrumi, composta di frutta bianca, cannella, mandorle e nocciole tostate, con una naturale nota di vaniglia. Il sapore è rotondo ed avvolgente, molto persistente.

Meglio tardiva che mai 3 - Grappolo uva lumaca

Il vino ideale per accompagnare una boule di pistacchi e frutta secca, formaggi stagionati, cioccolata fondente di Modica e pasticceria secca. Ma ottimo anche insieme ad un buon libro, accompagnato da luce soffusa e dalla giusta musica a far da sottofondo. Un vino che certamente entusiasmerà al primo assaggio e sedurrà fino alla fine del bicchiere.

Mandrarossa - Caladeitufi

it en