Sables

Il vento del sud porta con sé, nel suo lungo viaggio, granelli di sabbia fine e sottile del deserto africano, che adagiandosi sulla costa siciliana formano fantastiche spiagge dorate adornate da dune sinuose.

Bertolino - Giache Bianche

Un lungo tratto di costa, a sud della Sicilia, si affaccia sul continente africano, dal quale riceve forti contaminazioni, in un rapporto di continua osmosi. È quello di Menfi. Il caldo vento di scirocco trasporta qui i semi di specie vegetali tipici della costa africana, quali palme nane, piante cactacee, gigli marini, che qui ormai si sono perfettamente ambientati e diffusi. 

Gigli di Mare - Sables

Il vento del sud porta con sé, nel suo lungo viaggio, anche i granelli di sabbia fine e sottile del deserto africano, che adagiandosi sulla costa siciliana formano fantastiche spiagge dorate. Piccoli grani dalle molteplice varietà di aspetti e sfumature di colore,  messi in movimento e dispersi dal vento, personalizzano il paesaggio rendendolo unico e dall’habitat inconfondibile.

Mare - Spiaggia -sabbia

Trattenuta dalla vegetazione che delimita la spiaggia, la sabbia si accumula dando vita alle dune, a proteggere l’entroterra dalle onde di tempesta e venti di mare e dall’azione della salsedine. La zona delle dune e della spiaggia, lunga circa 5 km, sembra essere un luogo fuori dal mondo, dove incontrare ed ammirare la selvaggia e naturale bellezza del mare in tutto il suo splendore.

Spiaggia Sabbia

Le condizioni climatiche, con scarse piogge, l’azione continua ed impetuosa del vento e le alte temperature estive, fanno si che le dune siano circondate da una flora ricca e variegata, con erbe striscianti e delicati fiori, le cui radici aiutano a consolidare le dune stesse. Passeggiando al mattino presto, o quando le ombre cominciano ad allungarsi ed il sole rosso sta per sparire all’orizzonte, tutt’intorno si sente il profumo del mare e le piccole onde di sabbia sono punteggiate da legni e canne e conchiglie portati dalle mareggiate invernali, alla cui ombra si riparano rarissime specie di scarabei, e ove si posano i gabbiani reali. 

Gabbiani Spiaggia

A Menfi la costa è lunga e variegata, e così le lunghe distese sabbiose cedono a il passo a tratti di spiaggia formata da grandi sassi bianchi, levigati. Spiagge diverse, ma sempre belle, selvagge ed amene, contornate da un mare ora azzurro intenso ed increspato di bianca spuma d’onde, ora turchese e piatto. Un mare incontaminato, da sempre premiato con la Bandiera Blu della Fee proprio per la pulizia e limpidezza della sue acque. 

Spiaggia Sabbia Piante

Porto Palo, caratteristico borgo marinaro abitato da una piccola comunità di pescatori, è la più grande e frequentata delle spiagge. Una lunga distesa di sabbia dorata ricca di dune e gigli marini. Le sue acque sono calme sia per il fondale basso che per la presenza di un piccolo porticciolo, ubicato proprio sotto la vecchia torre di avvistamento saracena del ‘500 che domina la borgata. Altra spiaggia frequentata è Lido Fiori, dalle dune sabbiose e canneti che disegnano un paesaggio dall’inestimabile valore ecologico.

Spiaggia Mare Solette

Ai piedi di una collina costiera si stende la spiaggia di Serrone Cipollazzo, dalla forma stretta e allungata, famosa per le sue alte dune, è ricoperta da una fitta vegetazione di canne che conferisce al gigantesco promontorio un aspetto incontaminato. La spiaggia di Capparrina, ai piedi di una splendida collina coltivata ad uliveti, è tra le più lontane e dunque anche più belle e selvagge, con una zona naturalistica di grande valore grazie alla rigogliosa vegetazione di palme nane.

Solette Agave

Adiacente Capparrina, in contrada Bertolino Lagano, si trova la spiaggia di Giache Bianche, di bianchissimi ciottoli, in dialetto locale “giache”. Qui l’ospite è circondato da null’altro che mare, rocce e pini marittimi e subito dietro vigne e uliveti. Altro tratto di costa incontaminato è quello delle Solette, tra i più difficili da raggiungere, ma sicuramente anche tra i più belli e suggestivi. Si estende per circa 25 ettari con il vallone Gurra di Mare che si apre, appunto,  sul mare, con la spiaggia che conserva suggestivi aspetti di naturalità.

Spiaggia - Piante

La natura di questi luoghi è mantenuta costantemente nella sua bellezza e ricchezza. Un presidio del WWF da anni lo ha posto sotto tutela in quanto anche sotto il profilo faunistico l’ecosistema dunale rappresenta un habitat unico. Qui, le tartarughe marine della specie caretta caretta arrivano dal mare per depositare le loro uova. E dopo un’attesa di due mesi, è possibile vedere dischiudere le uova e le tartarughe neonate correre verso il mare. 

Tartarughe Spiaggia

È in questo territorio incontaminato che nascono i vini monovarietali Mandrarossa. Selezione di piccoli vigneti di eccellenza, figli di ricerca e sperimentazione in vigna: il Fiano, solare cultivar del sud della penisola, che qui esprime una distintiva aromaticità ed acidità, lo Chardonnay, fruttato e rotondo, dalle note tropicali che si fondono con gli agrumi di Sicilia, il Viognier, moderno ed elegante, con la sua nota finale di mandorla amara. E tra i rossi il  versatile e fruttato Syrah, con i suoi profumi di frutta rossa matura, ed il sapore pieno e piacevole, il Merlot, morbido, rotondo e profumato, reca con sé sensazioni di prugna, ciliegia matura e vaniglia, ed il Cabernet Sauvignon, vino elegante e complesso, ha sentori di frutta rossa che si fondono con note erbacee assai gradevoli.

Chardonnay

en it